Sanlunche, questi pazzi!

Sono dei tricicli di metallo con sedili ricoperti di tessuti più o meno colorati che trasportano lavoratori, studenti e turisti in giro per la città. Possono essere a benzina o elettrici e di solito li si può trovare alle uscite della metro o, la sera, nelle zone di locali notturni.

La destinazione è troppo vicina per prendere un taxi, ma anche troppo lontana per andarci a piedi? I tricicli sono la soluzione ai vostri problemi, se non fosse che in molte città sono illegali per vari motivi come l’inquinamento, il rumore e i disagi che causano. Non è raro, infatti, vederli litigare per chi abbia la precedenza su un determinato cliente, oppure rovesciati in mezzo alla strada perché hanno subìto o causato un incidente (la nostra povera Laura, purtroppo ne sa qualcosa!). Altre volte si vedono scene quasi commoventi, per esempio quando vengono confiscati dagli ufficiali della polizia e i proprietari lottano con tutte le loro forze per tenersi stretta la loro unica fonte di guadagno.

Per ovvi motivi, in questo post non troverete applicazioni consigliate, ma vogliamo comunque lasciarvi dei suggerimenti spassionati, anche a fronte delle esperienze vissute.  Se decidete di prendere questi mezzi, fatelo, è un’esperienza caratteristica che in Italia di sicuro non vi capiterà, ma fate attenzione a chi li guida e se non vi sentite sicuri scendete, meglio fare un po’ di movimento in più che rischiare di farsi male (direttamente da “i consigli di nonne Marta e Laura”)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: