Che te magni? 3. Cucina asiatica

Il bello di Pechino è che c’è veramente di tutto:musei, cinema, parchi, zone antiche, zone moderne, templi, centri commerciali  e molto altro ancora. Ovviamente questo vale anche per i ristoranti, infatti sono presenti cucine da ogni parte del mondo. Oggi ci va di sognare (un po’ più del solito) e abbiamo pensato ad un itinerario che tocchi alcuni tra i Paesi asiatici che più ci affascinano e che abbiamo avuto la fortuna di visitare.Ci si può svegliare in Vietnam per fare colazione, gustare un buon pranzo in Giappone, per poi fermarcisi e assaggiare le delizie preparate usando il Matcha,il famoso tè verde in polvere (qui un’ottima ricetta per i pancakes al Matcha preparati da Laura). In seguito si potrebbe passare dalla Tailandia per cenare e finire la giornata in Corea, tra pollo fritto, birra ghiacciata e club.
È proprio ciò che abbiamo voluto ricreare in questo post. Sono locali che, come tutti quelli che vi abbiamo consigliato sino ad ora, ci sono entrati nel cuore e che non tutti conoscono. Iniziamo subito il nostro tour per l’Asia!

Colazione: Rollbox. Se volete assaggiare un ottimo Banh mi (una mini baguette farcita) vietnamita, allora non potete non venire qui. Si trova in una zona di Sanlitun un po’ più tranquilla e nascosta, il locale è carino, piccolo, ma accogliente e il ragazzo che lo gestisce, Jack, cinese ma cresciuto in Australia e appassionato di cultura vietnamita, prepara nel suo laboratorio il pane per i Banh mi. Sta molto attento alla combinazione dei macro nutrienti che farciscono i panini e che compongono le insalate. È aperto dalle 10 di mattina alle 10 di sera, quindi potete passare quando volete, noi ve lo consigliamo per colazione. Sono ottimi, infatti, i Banh mi con pancetta e uova (il mio preferito), con uova strapazzate o col formaggio grigliato, accompagnati da un buonissimo caffè vietnamita, provare per credere! Il menu prevede anche scelte senza glutine, vegetariane e vegane, inoltre lo staff è sempre molto gentile e disponibile. Indirizzo: 朝阳区幸福二村39号.

Pranzo: Toriton 鸟屯, ristorante giapponese. Molti pensano che mangiare giapponese significhi mangiare solo sushi e spendere un mucchio di soldi, non è proprio così. Il locale si trova alla fine di una stradina stretta e un po’ nascosta, di fronte alla porta Est del Worker’s Stadium, a Sanlitun. Abbiamo scoperto questo ristorante grazie al nostro amico Takahiro, di Tokyo. Si tratta di un locale in vero stile giapponese, con un menu molto vario: dalle insalate, ai ramen, dal sushi al BBQ, per cui vado matta. Quando vengo qui, infatti, ordino sempre gli spiedini di pollo e porro, ma sono deliziosi tutti i piatti cucinati alla griglia grazie anche alle salse tipiche che ci mettono. Ottimi anche i ramen, la zuppa di Miso e il sushi. Da bere? Hanno un’ottima selezione di sake (magari meglio lasciarlo per la cena), la birra Asahi alla spina o in bottiglia, ma anche molte bibite analcoliche. Indirizzo: 北京市工体东路甲6号智胜快捷酒店1层.

toriton

img_0341

tt2

tt3

Aperitivo: Matcha Village. È noto che il Matcha, il tè verde giapponese, faccia molto bene alla salute e qui a Pechino sembra proprio che abbia spopolato, soprattutto ultimamente. È facile dunque trovare locali, i cui piatti hanno come ingrediente principale proprio questa polverina verde. Uno tra tutti, a mio parere rispetto agli altri più interessante, è il Matcha village, che si trova all’interno del Soho di Sanlitun. In questo locale è possibile gustare diverse bevande e dessert, tutti contenenti il matcha come ingrediente principale, come il matcha con latte e crema di sesamo nero, il Tiramisù, la cheesecake, vari biscotti, i mochi (tipici dolcetti giapponesi a base di riso glutinoso) e molto altro ancora. Quello che, secondo me, rende interessante questo posto è la presenza di opere d’arte moderna sparse nei suoi 800 metri quadri, ci sono continuamente esposizioni di dipinti e sculture che si possono ammirare stando comodamente seduti e girando per il locale. Indirizzo: 朝阳区工体北路8号院三里屯SOHO6号商场2层.

Cena: Pak Pak 喜悦泰餐, ristorante tailandese. Mi è capitato di provare alcuni ristoranti tailandesi a Pechino, ma ritengo che questo sia il migliore. Non è super economico, ma ha una varietà di piatti da leccarsi i baffi! Sono ottimi gli involtini primavera, l’insalata di gamberi e legumi, il curry con i gamberi accompagnato da una ciotola di riso bianco, il Pad Thai di carne o pesce e i dolci, quello tipico tailandese è sicuramente il riso glutinoso con il mango, reso dolce dal latte di cocco. A Pechino al momento ce ne sono due: uno, aperto nel 2013, nella zona di Wangjing, in cui si trova anche uno dei Soho progettati da Zaha Hadid, e l’altro nel cuore del CBD, tra uffici ed esercizi commerciali. Indirizzo Wangjing: 朝阳区望京街8号利星行广场奔驰展厅2层. Indirizzo CBD: 朝阳区金 桐西路10号远洋光华国际AB座一层 东北侧.

Dopo cena: Don chicken, birra e pollo fritto. In Corea c’è l’usanza di ordinare pollo fritto e birra ghiacciata come seconda cena e il Don Chicken mi ha fatto innamorare del suo pollo fritto, volendo c’è anche la versione più healthy, ovvero quella al forno, ma vi consiglio di andare per la prima, abbinata ad un boccale di birra alla spina, ne vale la pena! Unica pecca, chiude relativamente presto, alle 23, però il forno per il pollo lo spengono molto prima. Lo si trova a Sanlitun, indirizzo: 朝阳区南三里屯路三里屯soho六号商场地下一层, vicino alla fermata della metro Tuanjiehu 团结湖 (linea 10), indirizzo: 朝阳区东三环北路38号院好世界商业广场B1楼B25-28号 e nella zona di Wangjing, indirizzo: 朝阳区望京街道望京西园4区420号楼1层.

donch

dc3

dc4

Se siete interessati alla cucina coreana, a Pechino ci sono due zone con un gran numero di questi locali, una è Wangjing 望京 nel distretto Chaoyang 朝阳区, situata nella parte nord orientale della città, all’interno del quinto anello e vicinissima al distretto artistico 798 e all’aeroporto; la seconda è Wudaokou 五道口, nel distretto Haidian 海淀区, a nord-ovest. In questo quartiere sono presenti molte università e, dato il gran numero di studenti coreani, qui ci sono molti ristoranti e club di questo tipo. Non essendoci mai andata (se non al Propaganda, un club di Wudaokou, 10 anni fa) non mi sento di consigliarvi un locale in particolare, ma se vi va, partite all’esplorazione e poi fatemi sapere così da poter arricchire questa pagina!

Una risposta a "Che te magni? 3. Cucina asiatica"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: